Insulina

Postato in articoli

Funzioni metaboliche

← Versione meno recenteVersione delle 20:01, 7 set 2013
Riga 65:Riga 65:
 
L'ossalacetato, insieme all'[[acetil-CoA]], costituisce la base del [[ciclo di Krebs]]. L'eccesso di acetil-CoA, non più utilizzabile per la condensazione del [[citrato]], è destinato alla via [[Chetogenesi|chetogenica]] per produrre energia liberando [[CoA-SH]] e [[corpi chetonici]], responsabili della [[chetoacidosi diabetica]].
 
L'ossalacetato, insieme all'[[acetil-CoA]], costituisce la base del [[ciclo di Krebs]]. L'eccesso di acetil-CoA, non più utilizzabile per la condensazione del [[citrato]], è destinato alla via [[Chetogenesi|chetogenica]] per produrre energia liberando [[CoA-SH]] e [[corpi chetonici]], responsabili della [[chetoacidosi diabetica]].
  
I suoi ormoni antagonisti sono il [[cortisolo]] (ormone alla base dell'[[insulinoresistenza]]), l'[[adrenalina]], il [[glucagone]], l'[[aldosterone]] e il [[Ormone della crescita|GH]]. Gli ormoni che invece migliorano la sua azione sono il [[testosterone]], il [[fattore di crescita insulino-simile]] e, in minor misura gli [[estrogeni]] (stimolano la sintesi della proteina, [[Cortisol Binding Globulin]], che lega e inibisce il cortisolo).
+
I suoi ormoni antagonisti sono il [[cortisolo]] (ormone alla base dell'[[insulinoresistenza]]), l'[[adrenalina]], il [[glucagone]], l'[[aldosterone]] e il [[Ormone della crescita|GH]]. Gli ormoni che invece migliorano la sua azione sono il [[testosterone]], il [[fattore di crescita insulino-simile]] e, in minor misura gli [[estrogeni]] (stimolano la sintesi della proteina, la [[transcortina]], che lega e inibisce il cortisolo).
  
 
Queste due catene derivano da un unico [[polipeptide]] da cui viene escisso il Peptide C, corto frammento proteico, apparentemente privo di funzioni fisiologiche che, in quanto secreto insieme all'insulina, è un utile indicatore della funzionalità [[isole di Langerhans|insulare]].
 
Queste due catene derivano da un unico [[polipeptide]] da cui viene escisso il Peptide C, corto frammento proteico, apparentemente privo di funzioni fisiologiche che, in quanto secreto insieme all'insulina, è un utile indicatore della funzionalità [[isole di Langerhans|insulare]].